giovedì 30 novembre 2017

TIRIAMO LE SOMME?


Uno dei tormentoni che infestano i sonni degli appassionati di enigmi letterari è il titolo del libro che Amleto sta leggendo, quando entra in scena all'inizio del secondo atto. A Polonio che gli chiede che cosa abbia per le mani infatti, il Principe di Danimarca risponde vago "Parole, parole, parole", innescando una catena di ipotesi alle quali oggi possiamo aggiungere un elemento definitivo. Sicuramente, non era un libro di ricette. Perché se  nelle livide mattine degli inverni di Kronburg un caldo profumo di zafferano e cannella avesse dato  il buongiorno al nostro eroe, fra soffici Kanelbullar, profumate Bundtcake, burrosi Brunswick Buns e trionfali Princess Cake, lui sarebbe vissuto felice e contento con la sua Ofelia, modificando il suo celeberrimo monologo in un più goloso "Munnki o Loki's Brownie? questo è il dilemma..."
Stupidaggini a parte, anche questo mese ci siamo divertite. 
Perchè Fika & Hygge, a dispetto della popolarità, delle mode del momento, del prodotto da web prima ancora che da libreria, è un libro che non può mancare sugli scaffali degli appassionati di dolci e di prodotti da forno in genere: le ricette non sono banali, qualcuna si è rivelata di una bontà sorprendente e, in generale, son tutte riuscite al primo colpo. 
L'unico avvertimento, piuttosto importante, è quello di non fidarsi ciecamente del procedimento. Le dosi funzionano, ma la descrizione dei singoli passaggi è, in qualche caso, un po' superficiale. "E' il web, bellezza" e ormai son quasi dieci anni che paghiamo lo scotto ad una comunicazione che tentenna parecchio sulle basi, sacrificando righe di testo preziose a soluzioni grafiche "acchiappalettori". Per fortuna, gli Scandinavi hanno biscotti, lievitati e torte nel DNA per cui le omissioni non sono cosi gravi, come avrete potuto notare anche dalla sfilza di promozioni e di grida di giubilo che hanno fatto da sottofondo ad un Novembre da cui usciamo complessivamente pasciute e soddisfatte. Per cui, se siete appassionati di pasticceria, se vi intriga ficcare il naso nei profumi del mondo, se amate il profondo Nord, in tutte le salse e in tutte le stagioni, aggiungete una riga alla letterina per Babbo Natale, perchè questo è il libro per voi.
E a proposito di Natale: come di consueto, lo Starbook si ferma per tutto Dicembre. Ci sentiremo più avanti per i nostri auguri, ma per ora l'appuntamento è al prossimo anno (e siamo a 8!) con una nuova lista di libri, tutti da provare.
Grazie per la fedeltà e l'affetto con cui continuate a seguirci e arrivederci a Gennaio!